Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando su OK, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Maggiori Informazioni

Sei qui: HomeDiariI nostri diariAmerica SettentrionaleOld West Usa 2012

USA: dal Vecchio West a Yellowstone

Betty e Giovanni, Paola e Lorenzo partono per una nuova avventura negli USA.           
Un viaggio come tanti se non fosse per la mia presenza: ho diciassette mesi e mi chiamo Simone, la mascotte del gruppo. Questo è il mio primo viaggio oltre oceano in compagnia dei nonni e di mamma e babbo. Sono tutti euforici e la nonna, in particolare, è convinta che nessuna bellezza naturale potrà competere col mio sguardo dolce e luminoso che va alla scoperta del mondo.
...E via... Non manca proprio niente: nelle valigie ci sono anche i miei biscotti preferiti, gli immancabili pannolini e i racconti della Pimpa che tanto adoro.

     
   

Volo Firenze - Amsterdam           
Volo Amsterdam - Minneapolis                
Volo Minneapolis - Denver         
Durante i voli mi sono comportato abbastanza bene. Che bello! Quante coccole! Mi sta proprio piacendo questo viaggio: mi è passata ogni "bua". A Denver prendiamo a noleggio una vettura e ci rechiamo subito in hotel. Che fame! Che sonno! Attraverseremo sei stati degli USA: Colorado, Wyoming, South Dakota, Montana, Idaho e Utah. Percorreremo circa 3000 miglia in un'America tutta da scoprire ricca di scenari aspri e grandiosi.           
L'indomani siamo operativi molto presto: io sono mattiniero, sono come una piccola allodola che annuncia l'alba con i suoi canti. Sono carico di energia e in perfetta forma specie dopo aver divorato il mio yogurt e mangiato qualche biscottino. Facciamo un giro nella Street Mall di Denver, cuore pulsante di questa città, situata ad un miglio sul livello del mare. Denver, a ridosso delle Montagne Rocciose, ci appare come una grande metropoli dalla quale vogliamo allontanarci al più presto: siamo desiderosi di assaporare i piaceri più semplici della vita nei parchi. Ci spostiamo così verso nord, verso la piccola Cheyenne, attraverso immense praterie, ricche di ranch, che ci fanno tornare all'epoca delle carovane.

 

Nonno e babbo sono già nel Selvaggio West, cavalieri erranti dagli occhi di ghiaccio col caratteristico  cappello da cowboy, pronti a sfoderare rapidamente le loro colt: si sentono sicuramente attori protagonisti in un film di Sergio Leone. E' qui che visitiamo, in carrozza, il centro storico della città i cui edifici risalgono all'inizio del secolo scorso ed è qui che è nato il mio amore per i cavalli: ho deciso, da grande ne avrò uno tutto mio. Oh come sono felice! Nel pomeriggio, dopo aver ammirato la mitica Big Boy, la locomotiva a vapore dell'Union Pacific, andiamo all'Old West Museum che celebra lo spirito pioneristico del West Americano con la sua vasta collezione di antiche carrozze, carri da traino e svariati cimeli. Scopro presto che è un posto molto adatto anche ai bimbi della mia età e mi avventuro in nuovi giochi vestito da piccolo cowboy. Eccoci di nuovo in partenza per Fort Laramie che nel 1800 fu un avamposto per la corsa all'oro e per i cacciatori di pellicce: testimone dei famigerati scontri tra i bianchi e le popolazioni indiane.           

Scroll to Top